Get Adobe Flash player

Riserva Naturale

Riserva Naturale Statale del litorale romano

Primo incontro con la Commissione di Riserva e le associazioni ambientaliste impegnati sul territorio della Riserva della Riserva Naturale Statale Litorale

L’associazione teRRRe esprime la propria soddisfazione per l’incontro avvenuto con la Commissione di Riserva della Riserva Naturale Statale Litorale Romano. Abbiamo sempre ribadito la necessità e la opportunità di un percorso di partecipazione e coinvolgimento delle realtà produttive, sociali e culturali che vivono e operano nel territorio della Riserva affinché essa possa essere effettivo patrimonio di tutti.

Il percorso di mobilitazione intrapreso nel 2013 dalla Associazione teRRRe sulla Riserva Naturale Statale del Litorale Romano è stato quello di sollecitare e ottenere le azioni necessarie per attuare la procedura amministrativa di adozione del Piano di Gestione, strumento fondamentale contro lo sfruttamento del territorio e quadro di riferimento essenziale per poter attuare tutte le azioni positive di tutela, fruibilità, produttività, valorizzazione e promozione del territorio protetto. Il percorso è proseguito con la stesura del documento “Riserva naturale statale del litorale romano: difesa, rilancio e partecipazione per un modello di vita sostenibile” presentato il 16 ottobre del 2013  presso la sede del Comune di Fiumicino.

L’incontro indetto dalla Commissione Riserva è avvenuto il 7 ottobre 2016 presso la sede della Società Geografica Italiana a Villa Celimontana. Questo primo appuntamento, finalizzato alla conoscenza delle realtà territoriali e delle problematiche che interessano il territorio della Riserva, rappresenta sicuramente la volontà di favorire un lavoro condiviso, con l’auspicio di risultati concreti e positivi per la tutela e la valorizzazione della Riserva.

Auguriamo alla Presidente Dott.sa Diana Aponte – Ministero Ambiente – ISPRA,  e ai membri della Commissione di Riserva: Maria Maddalena Alessandro – Ministero Beni Culturali, Marco Alberto Bologna – Università  Roma Tre, Luca Bragalli – Regione Lazio, Amedeo Fadda – Città Metropolitana,  Buon lavoro.

Fiumicino 8 ottobre 2016

Associazione di promozione Sociale

teRRRe

Arte Sostenibilità Cultura

ATTUAZIONE DI UN PIANO PER LA MESSA IN SICUREZZA DELL’OLEODOTTO CIVITAVECCHIA – FIUMICINO.

Comunicato Stampa del 17/0272015

DIFENDIAMO IL NOSTRO TERRITORIO: IMPROCRASTINABILE LA STESURA  E L’ATTUAZIONE DI UN PIANO PER LA MESSA IN SICUREZZA DELL’OLEODOTTO CIVITAVECCHIA-FIUMICINO.Kerosene in mare a Palidoro (2)

L’Associazione teRRRe  Arte Sostenibilità Cultura da anni attiva nel territorio con iniziative volte alla valorizzazione dell’ambiente nel rispetto della sostenibilità, alla luce dell’ultimo evento di sversamento di Kerosene, dalla condotta di proprietà della Società Raffineria di Roma verificatosi in via de Lago di Traiano nel Comune di Fiumicino e dopo quello avvenuto a Maccarese di maggiore entità, ritiene non più procrastinabile le stesura e l’attuazione di un piano per la messa in sicurezza dell’oleodotto.

Ricordiamo che l’oleodotto attraversa un’area particolarmente sensibile dal punto di vista ambientale, la Riserva naturale Statale del Litorale Romano che rischia di essere irrimediabilmente alterata e compromessa, recando danno all’intero territorio di Fiumicino.

Riteniamo che tutti gli Enti Pubblici e Società Private coinvolte nella gestione dell’oleodotto debbano avviare un confronto aperto alla partecipazione della cittadinanza che preveda quantomeno la possibilità di monitoraggio dell’avanzamento dei lavori da parte di un comitato locale.

Appoggiamo, infine,  l’iniziativa dell’Amministrazione comunale di Fiumicino relativa alla diffida presentata  nei confronti della la società Raffineria di Roma affinché realizzi al più presto tutte le azioni necessarie alla messa in sicurezza dell’oleodotto.

Associazione di promozione sociale

teRRRe Arte Sostenibilità Cultura

  www.terrre.it

 info@terrre.it

fb: teRRRe Arte Sostenibilità Cultura

 Info – 3314705096

 

RISERVA NATURALE STATALE DEL LITORALE ROMANO: Avvio della procedura Amministrativa per l’adozione del Piano di Gestione

Comunicato stampa del 17/02/2015

AVVIO DELLA PROCEDURA AMMINISTRATIVA PER L’ADOZIONE DEL PIANO DI GESTIONE DELLA RISERVA NATURALE STATALE DEL LITORALE ROMANO.

Il percorso di mobilitazione intrapreso dal 2013 dalla Associazione teRRRe sulla Riserva Naturale Statale del Litorale Romano ha raggiunto il primo obbiettivo, quello di sollecitare e ottenere le azioni necessarie per attuare la procedura amministrativa di adozione del Piano di Gestione, strumento fondamentale contro lo sfruttamento del territorio e quadro di riferimento essenziale per poter attuare tutte le azioni positive di tutela, fruibilità, produttività, valorizzazione e promozione del territorio protetto..

L’avvio dell’iter deriva dall’impegno e dalla costanza che ha avuto la Associazione teRRRe  nei confronti della Riserva a partire dal  lancio di una iniziativa svolta nel 2013 all’interno della quale si è aperto il convegno ”Vivi la Riserva”, organizzato anche con altre realtà territoriali. Il percorso è proseguito con la stesura del documento “Riserva naturale statale del litorale romano: difesa, rilancio e partecipazione per un modello di vita sostenibile” presentato nella conferenza stampa del 16 ottobre 2013. Successivamente, l’invio di una lettera di sollecito per l’avvio della procedura del Piano della Riserva al Presidente Zingaretti e all’Assessore Refrigeri, dopo lo sversamento di cherosene avvenuto a novembre 2014 a Maccarese proprio nel territorio della Riserva, hanno portato i risultati auspicati da sempre dalla nostra Associazione.

Tutto ciò, grazie in particolare all’Assessore del Comune di Fiumicino Di Genesio Pagliuca e al suo staff, che con impegno hanno mantenuto la promessa dichiarata durante la conferenza stampa di presentazione del nostro documento il 16 ottobre 2013. “Dobbiamo creare le premesse affinché la Riserva diventi una risorsa per tutto il territorio”.

Diamo inoltre riconoscimento alla  Regione Lazio che ha individuato per il Piano di Gestione della Riserva un commissario ad acta assolutamente competente nella persona del dott. Vito Consoli Direttore della Agenzia Regionale Parchi, al quale auguriamo buon lavoro.

Auspichiamo ora che entro l’anno, come promesso, si possa avere il Piano di Gestione della Riserva con il relativo iter burocratico assolto o quantomeno avviato, con redazione e approvazione del regolamento da parte del Ministero dell’Ambiente e delibera di Consiglio Regionale e sua pubblicazione sul BURL.

Richiamiamo infine la necessità e la opportunità che la elaborazione del Piano di Gestione sia realizzata attraverso il coinvolgimento e la partecipazione delle realtà produttive, sociali e cultuali che vivono e operano nel territorio della Riserva, affinchè essa possa essere effettivo patrimonio di tutti!

Associazione di promozione sociale

teRRRe Arte Sostenibilità Cultura

  www.terrre.it

 info@terrre.it

fb: teRRRe Arte Sostenibilità Cultura

 Info – 3314705096

Documento teRRRe – Riserva Naturale Statale: Difesa Rilancio Partecipazione, per un modello di vita sostenibile

 

 Documento presentato alla conferenza Stampa del 16 ottobre 2013

 

Il Documento, nel considerare la storia della Riserva Naturale Statale del Litorale, si propone di indicare obiettivi, strategie e interventi che permettano di agire concretamente nel territorio, superando l’attuale situazione di stallo; tutto ciò, per promuovere una nuova vitalità sociale ed economica dell’area a partire dalla sua tutela, al fine di realizzare una promozione integrata delle attività economiche e produttive.

Questo Documento si rivolge pertanto, per i rispettivi ambiti, a tutti coloro i quali hanno responsabilità politiche e amministrative (Ministero dell’Ambiente, Ministero dei Beni e Attività Culturali e Turismo, Regione Lazio, Comuni di Roma e di Fiumicino, Commissione di Riserva, Conferenza Stato-Regioni, Provincia di Roma).

 

 

Il Documento – Riserva del Litorale Difesa, Rilancio e Partecipazione per un modello di vita sostenibile

 

Approfondimento Agricoltura

 

 

Documenti della cartellina

1.  DECRETO 29 marzo 1996 istitutivo della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano

2. Tar Lazio litorale romano 12651 2009

3.Tar Lazio 3764 2009 riserva del litorale

4. Conferenza Unificata Riperimetrazione

 

 

Comunicati Stampa:

CS – TeRRRe 16 ott. 2103

CS – Comune Fiumcino

Rettifica in merito alle richieste di Italia Nostra Roma

Articoli

http://www.fiumicino-online.it/articoli/cronaca/presentato-il-documento-riserva-naturale-statale-del-litorale-romano.html

http://www.scoopsquare.com/post/it/2013/10/16/20/974348-presentato-il-documento-ldquoriserva-naturale-statale-del-litorale-romano.html

http://www.ilfaroonline.it/2013/10/17/fiumicino/riqualificazione-della-riserva-del-litorale-romano-presentato-il-documento-40629.html

http://www.maccaresestazione.com/category/fiumicino/

http://www.mnews.it/2013/10/regioni-gli-avvenimenti-di-oggi-16.html

http://www.parolibero.it/cronaca-mnu-sidebar/2551-4-mosse-1-per-far-rivivere-la-riserva-naturale-del-litorale-romano-16-10-13-donati.html

http://www.ostiatv.it/fiumicino-presentato-documento-riserva-difesa-rilancio-partecipazione-0058141.html

http://www.fregeneonline.com/Altre-Notizie/riserva-presentato-documento.html

http://www.romacapitalemagazine.it/lazio/fiumicino-presentato-il-documento-riserva-naturale-statale-del-litorale-romano

http://www.keygo.it/Edilizia/conferenza-stampa-riserva-naturale-statale-litorale-romano.html

http://campagnano-rap.blogspot.it/

http://www.occhioche.it/news.php?nid=6425

http://www.qfiumicino.com/index.php?option=com_k2&view=item&id=2199:un-documento-per-la-riserva&Itemid=342

http://www.alternativasostenibile.it/eventi.html

Risposta Comune di Fiumicino

http://www.maccaresestazione.com/riserva-in-prima-linea-per-la-valorizzazione/

http://www.lavocedellazio.it/attualita/5155-fiumicino–riserva-naturale-del-litorale-romano-amministrazione-in-prima-linea-.html

http://www.fregeneonline.com/Altre-Notizie/comune-in-prima-linea-per-riserva.html

http://www.iltabloid.it/post/8157/fiumicino_-_riserva_litorale_amministrazione_in_prima_linea_per_valorizzazione.html

http://www.fiumicino-online.it/articoli/cronaca/riserva-litorale-lamministrazione-in-prima-linea-per-la-valorizzazione.html

http://www.terzobinario.it/riserva-naturale-amministrazione-in-prima-linea-per-la-valorizzazione/22893

 

CS – FIUMCINO 16-10-2013

Fiumicino: presentato il documento “Riserva naturale statale del Litorale Romano: Difesa, Rilancio e Partecipazione per un modello di vita sostenibile”

“La Riserva Naturale Statale del Litorale Romano che insiste sul territorio di Fiumicino deve diventare al più presto realtà”. Continua a leggere

Vivi la Riserva

La Riserva Naturale Statale del Litorale Romano, istituita con decreto ministeriale il 29 marzo 1996, estesa per 15.900 ettari, racchiude un’area di grande valore ambientale, paesaggistico, culturale, storico-archeologico, sociale, produttivo.

A trent’anni dall’idea di un Parco del Litorale, concepita da Antonio Cederna, allora presidente della sezione romana di Italia Nostra, dal WWF e dal altre Associazioni Ambientaliste, e da uno studio dell’Ufficio Tevere e Litorale del Comune di Roma, i territori formalmente protetti continuano ad essere interessati dalle stesse minacce (cementificazione, privatizzazione, inquinamento, degrado) che allora motivarono la mobilitazione per la creazione della Riserva, mentre l’istanza già contenuta nei documenti dei primi anni Ottanta di una promozione integrata delle attività economiche e produttive non è mai stata realizzata. Rimane incompresa e rinnegata la vera ricchezza di questa terra e del suo mare, trascurata e stravolta l’identità dei luoghi e della loro compagine sociale.

 

 

 

 

 

Intervista per Cornetto e Cappuccino di Erica Antonelli

 

 

COMUNICATO STAMPA DEL 20 APRILE

COMUNICATO STAMPA CONVEGNO  DEL 19 pdf

COMUNICATO STAMPA GENERALE VIVI LA RISERVA

 

—————————————————————————————————————

Le aziende Agricole che intendo partecipare al mercato possono rivolgersi ai numeri di telefono contenute nel regolmanto

REGOLAMENTO PER I PRODUTTORI DI CHE PARTECIPANO ALL’EVENTO DI “VIVI LA RISERVA

Elenco delle Aziende agricole che parteciperanno al mercato della riserva:

AZIENDA AGRICOLA MARCO PAPI (MACCARESE)
ASS.NE IL BUGNO VILLICO (APICOLTORI)
AZIENDA AGRICOLA CARAMADRE (MACCARESE)
AZIENDA AGRICOLA RENZI E CAMURRI (MACCARESE-FIUMIICNO)
AZIENDA AGRICOLA MARIOTTI (PONTE GALERIA)
AZIENDA AGRICOLA ALESSIO MARZIALETTI (TRAGLIATELLA)
AZIENDA AGRICOLA EVOLIO (OSTIA ANTICA)
AZIENDA AGRICOLA AUGUSTO VALENTINI (MACCARESE)
APICOLTURA ZORZI (MACCARESE)
CANTINA CASTELLO DI TORRE IN PIETRA (TORRIMPIETRA)
FATTORIA VERDE (PALIDORO)
MICROBIRRIFICIO ARTIGIANALE BIRRADAMARE (FIUMICINO)
 











http://ericantonelli.info/2013/04/17/vivi-la-riserva-2013/

 

ATTO DI IMPEGNA PER LA TUTELA DEL TERRITORIO

 

ATTO DI IMPEGNO PER LA TUTELA DEL TERRITORIO

 

Il nostro Comune è formato da quindici paesi, medi e piccoli, sparsi su una superficie di oltre200 chilometriquadrati, che presentano una realtà ambientale molto differenziata: piccoli centri rurali immersi nella campagna, centri turistici costieri e centri urbani di maggiore entità, un grande aeroporto.

Questo territorio è la “casa comune” di una popolazione in continua crescita, attualmente di oltre 72.000 persone (che d’estate salgono a 150.000) e costituisce uno degli ultimi polmoni verdi della provincia di Roma..

Un territorio che costituisce un patrimonio naturale, storico, culturale ed archeologico di estrema ricchezza, con 138 kmq  occupati da attività agricole. Un paesaggio rurale di elevato valore, che potenzialmente potrebbe sperimentare un nuovo  sistema agricolo, promuovendo una funzione ambientale e turistica integrandola in un progetto di alta valenza economica ed innovativa con il concetto della multifunzionalità che tenga conto della sostenibilità, della qualità, della sicurezza alimentare, del benessere della collettività e delle opportunità occupazionali dell’area. Sino ad ora questo territorio è riuscito a conservare almeno in parte le sue prerogative originali, nonostante da anni sia sottoposto ad una miriade di interventi che determinano solo consumo di suolo e aumento dell’inquinamento.

La Riserva del Litorale è un bene collettivo che non può essere divorato dalla realizzazione del raddoppio dell’aeroporto e di impianti industriali, in virtù d’interessi privati. Le ricadute di questa ipotizzata trasformazione su tutti noi sarebbero incalcolabili. Stiamo assistendo al proliferare di una miriade di  opere, già attivate/o in fase progettuale, che sono o dovrebbero essere localizzate nel nostro territorio o nelle sue vicinanze e che hanno un impatto molto pericoloso per la salute dei cittadini.  In progetto, oltre al raddoppio dell’aeroporto, ci sono le nuove le centrali a biogas a Maccarese e la probabile discarica a Monti dell’Ortaccio; mentre già oggi fanno sentire i loro effetti negativi: l’attuale aeroporto intercontinentale “Leonardo da Vinci”, le centrali a biogas a Maccarese già esistenti, le centrali termoelettriche a metano, i depositi carburanti, la vicina Valle Galeria con la nota discarica, il gassificatore, la raffineria e i suoi sette camini di emissione, l’inceneritore di rifiuti ospedalieri, gli elettrodotti, le piste degli aerei.

Tutto questo ha già avvelenato l’aria che respiriamo collocando il nostro Comune, quello di Cerveteri e di Civitavecchia in base al Piano di Riqualificazione Ambientale della Regione Lazio del 2010, in zona B,  ossia Comune in cui si è verificato il superamento del limite massimo previsto dalla legge per almeno un inquinante.I pochi dati noti sulla qualità dell’aria svelano una situazione preoccupante, coperta finora dalla mancanza di monitoraggi costanti.

Riteniamo necessario unire le nostre forze  per salvaguardare la qualità della nostra vita e della nostra salute come obiettivo primario e per questo ci impegniamo ad assumere iniziative comuni tese a:

  1. richiedere      ed ottenere un monitoraggio continuo ed esteso a tutto il territorio      comunale dei livelli di inquinamento ambientale;
  2. contrastare      l’insediamento di nuovi impianti      inquinanti (discariche, centrali a bio gas, nuovi aeroporti, ecc.) tanto      più in assenza di dati rigorosi e puntuali;
  3. sollecitare      l’aggiornamento della classificazione in zone del territorio comunale      sull’inquinamento acustico.
  4. Contrastare ogni tentativo di deperimetrazione e      declassificazione della riserva
  5. Chiedere l’attivazione della Consulta così come      previsto dallo Statuto Comunale al fine di rendere effettivo il controllo      e la tutela del territorio
  6. Far approvare il regolamento di gestione della      riserva
  7. Salvaguardare l’agricoltura come sistema      produttivo finalizzato alla tutela del territorio e dell’ambiente.

 

Promotori dell’Atto:

Comitato Rifiuti Zero Fiumicino, Comitato Fuori Pista, Associazione TeRRRe, Comitato spontaneo per la tutela del Villaggio dei pescatori , CRZ Passoscuro R-esiste

Adesioni:

  • Nuovo Comitato Cittadino Focene
  • Fiumicino Resiste
  • Comitato Patto per Torrimpietra
  • Gruppo Dolce Spiaggia di Passoscuro
  • Ass.ne Crescere Insieme di Aranova
  • Comitato Cittadino di Granaretto

 

Per la tutela e la riqualificazione della Riserva del Litorale Romano, questo è il titolo che abbiamo dato all’inizitiva del 15 gennaio 2013 una diretta Rai per Buongiorno Regione alla quale abbiamo partecipato insieme ai Comitati Locali ai bambini/e ragazzi/e della scuola  di Passoscuro che ormai da due anni sono impegnati nella pulizia delle Dune di Palidoro Passoscuroall’interno della Riserva e  i cittadini/e  perche insieme vogliamo proteggere, valorizzare e preservare questo luogo di rilevante intersse naturalistico.  Continua a leggere

I Luoghi del Cuore – Riserva del Litorale Romano Le Dune di Palidoro -Passoscuro

Ringraziamo tutti/e per lo straordinario risultato ottenuto, la nostra posizione per il 6°Censimento del F.A.I sulla “Riserva del Litorale Romano le dune di Palidoro e Passoscuro” si è posizionata sesta nel Lazio e 142esima in Italia, su un totale di 10.451 segnalazioni. (http://www.iluoghidelcuore.it/classifica/regione).

 

 

 Abbiamo aperto la posizione sul sito Del FAI (Fondo Ambiente Italiano) per far conoscere  Le dune di Palodoro-Passoscuro aiutaci a valorizzare questi luoghi Vota le Dune di Palidoro -nella Riserva Del Litorale Romano Passoscuro Entra – Registrati – e Conferma la tua registrazione con la tua mail che ti viene succesivamente inviata.

IL CENSIMENTO  SCADE IL 30 NOVEMBRE

 In alternativa puoi raccogliere le firme con questo Modulo per la Raccolta_firme_caratceo

 CURIAMO LA DUNA è l’iniziativa di “Dolce Spiaggia”  e l’Istituto Comprensivo Fregene Passascuro II edizione una giornata per pulire le Dune sabato 10 novembre 2012

Saremo presenti all’iniziativa anche con la raccolta di  firme cartacea

Modulo per la Raccolta_firme_caratceo